EleganceNails | Epilazione a caldo
17540
page-template-default,page,page-id-17540,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,side_area_uncovered_from_content,columns-4,qode-theme-ver-2.0,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

COME FUNZIONA LA CERETTA
Poi basta farvi aderire una striscia di carta-tessuto: strappando in senso opposto, si rimuove la peluria, che deve però avere una lunghezza minima per essere “inglobata” nella ceretta.
PRO: garantisce un risultato a lunga durata. È ideale in tutte le zone del corpo, e la ricrescita, che apparirà dopo circa tre settimane, sarà morbida e sottile.
CONTRO: pochi a parte un possibile rossore.

CERETTA A CALDO
E’ il rimedio ideale per una peluria folta e spessa.

Le cerette a caldo sono costituite da un mix di sostanze (soprattutto resine e cere) che vengono riscaldate e spalmate sulla pelle, allo stato fuso, nella direzione del pelo.

Nel solidificare, inglobano il pelo che così può essere estirpato con uno strappo energico; il calore della cera consente al follicolo pilifero di aprirsi, facilitando l’operazione.

Per contro, il calore, provocando un vasodilatazione, rende questo metodo controindicato per chi soffre di vene varicose o di fragilità capillare.

Si presenta in panetti solidi, da sciogliere sul fuoco in un pentolino per ottenere un liquido viscoso, da stendere con la spatola non appena raggiunge una temperatura sopportabile.

 

COME FUNZIONA
Raffreddandosi, forma uno strato gommoso, che si può sollevare e strappare via, in direzione contraria alla crescita del pelo, che viene rimosso alla radice.
PRO: è efficace e garantisce un risultato a lunga durata.
CONTRO: la cera molto calda può danneggiare i capillari e provocare vere e proprie ustioni.

Quindi è preferibile quella a freddo.

IL CONSIGLIO

E’ meno dolorosa della ceretta a freddo, perché il calore dilata l’osteo follicolare facilitando l’uscita del pelo.

Eventuali residui vanno eliminati con olio vegetale.